Topless? Sì ma in totale Sicurezza

sole-e-toplessAmi prendere il sole in topless? Ricorda che la pelle del seno è delicatissima: è necessario proteggerla, compresa l’intera area del capezzolo con Spf 50+, efficaci sia contro gli UVA che gli UVB, come suggerisce la dottoressa Patrizia Piersini, medico estetico a Torino e docente della Scuola Superiore di Medicina Estetica di Milano: “Particolarmente indicati, sono i solari con schermo fisico, cioè quelli minerali che, come specchi, riflettono gli UV, permettono una difesa immediata. Se si scelgono solari formulati anche con filtri chimici, che hanno bisogno di un po’ di tempo per attivarsi, è importante applicarli almeno mezz’ora prima dell’esposizione”.

“Attenzione, il décolleté è tra le zone ad alto rischio di sviluppare l’eritema, problema causato da un’eccessiva esposizione solare soprattutto agli UVB, senza un’adeguata protezione”, spiega la dottoressa Piersini. “Questi raggi danneggiano il DNA delle cellule cutanee e stimolano una reazione di difesa e di riparazione del danno subito, determinando un aumento del flusso sanguigno cutaneo e, di conseguenza, arrossamento ed eventuale gonfiore, spesso associati a prurito”.

Vai all’articolo completo qui

Call Now Button